ATTIVAZIONE SERVIZIO MAPPATURA E CENSIMENTO MANUFATTI IN AMIANTO - Comune di Grassobbio

Notizie - Comune di Grassobbio

ATTIVAZIONE SERVIZIO MAPPATURA E CENSIMENTO MANUFATTI IN AMIANTO

 
ATTIVAZIONE SERVIZIO MAPPATURA E CENSIMENTO MANUFATTI IN AMIANTO

L’amianto continua, ad oggi, a rappresentare un rilevante problema sanitario ed ambientale. Le fibre volatili di cui si compone, se non adeguatamente monitorate, possono disperdersi nell’aria che respiriamo determinando la proliferazione di patologie gravi ed estremamente dannose. Per questo motivo, nel corso degli anni, sono state introdotte diverse normative e prescrizioni al fine di limitarne i danni, monitorarne lo stato di conservazione e definirne le corrette modalità di bonifica e gestione senza recare alcun danno all’ambiente ed in particolare alle persone.

Proprio al fine di ottemperare le normative vigenti in materia e considerando prioritaria la salvaguardia ed il benessere dei propri cittadini rispetto all’inquinamento da amianto, l’Amministrazione Comunale di Grassobbio ha ritenuto opportuno fornire una corretta informazione ai propri residenti e gestire, ove necessario, le situazioni più critiche senza dar luogo ad inutili allarmismi.

Ne consegue che il Comune di Grassobbio ha provveduto ad affidare alla Società ECB GROUP srl di Brescia, ditta altamente specializzata con comprovata esperienza decennale nel settore, l’incarico di censimento e mappatura dei manufatti in amianto degli immobili presenti sul territorio comunale.

Per quanto sopra, la Società ECB GROUP srl di Brescia è da intendersi autorizzata ad espletare, per conto dal Comune di Grassobbio, tutte le attività necessarie al fine di raccogliere la documentazione prevista della normativa ed accertare lo stato di conservazione dell’amianto eventualmente presente.

Il servizio verrà avviato a partire dalle prossime settimane. La Società ECB Group Srl, dopo aver selezionato, mediante verifica aerofotogrammetrica, le SOLE ABITAZIONI/IMPRESE CHE IN VIA PRESUNTIVA risultano potenzialmente interessate dalla presenza di amianto in copertura, si recherà presso le rispettive sedi, illustrerà gratuitamente quanto previsto dalla normativa e chiederà di poter prendere visione dell’area interessata da amianto nonché della documentazione in possesso della proprietà dell’immobile.

È importante precisare che la normativa vigente non prevede l’immediato smaltimento dei manufatti in amianto. Tuttavia, è necessariamente richiesta un’adeguata valutazione dello stato di degrado delle strutture ancora presenti nonché la definizione di idonei indirizzi di monitoraggio e gestione delle stesse.

Qualora l’immobile non presentasse manufatti in amianto sarà sufficiente predisporre un’autodichiarazione da rilasciare all’incaricato della Società ECB GROUP srl.

Al fine di accogliere e rispondere alle istanze di ciascuno, non appena sarà cessata l’emergenza epidemiologica attualmente in corso, verrà predisposto, presso la Sede comunale di Via A. Vespucci n. 6, un adeguato SERVIZIO INFORMATIVO “SPORTELLO AMIANTO” aperto a chiunque abbia necessità di ricevere informazioni specifiche e maggiormente dettagliate in ordine agli obblighi di legge riferiti alla gestione delle strutture in esame.

 

Nel frattempo, per qualsivoglia eventuale richiesta di informazione, è possibile rivolgersi al Comune di Grassobbio al n. 035.3843451 Ufficio Ambiente ed al referente della Ditta ECB Group srl, incaricata dal Comune:

Sig. VITTORIO BRAMBILLA

Tel. 335 6552934  -  030 2381739 – E-mail: v.brambilla@ecbgroup.it

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (70 valutazioni)